Tutte le news >

Pallanuoto, ultima partita in casa. Ma l’emozione continua

Sabato 11 maggio alle 15 i Mastini contro il Posillipo, con la testa già alle finali scudetto ed Europa. Alle 18.45 sfida per la C

Ultima partita in casa (e penultima di campionato) per la serie A1, che poi si prepara alle sfide finali di scudetto ed Europa. I Mastini giocano alle ore 15 sabato 11 maggio: ingresso gratuito per salutare i tifosi. Alle 18.45 tocca alla C con la Busto Pallanuoto Renault Paglini.

Mastini, tempo di premi

Alle piscine Manara “Marco Sartori”,  il Banco Bpm Sport Management di Marco Baldineti sfida i napoletani del CN Posillipo. Per i ragazzi l’occasione di salutare il pubblico bustocco prima  dell’ultima partita di campionato (sabato 18 maggio a Firenze).

Le sfide poi continueranno, con le Final Six scudetto (a Trieste dal 23 al 26 maggio). Una partita, quella di sabato 11, che non cambia la classifica, visto che il terzo posto è stato conquistato. Ma gli occhi sono puntati sulle gare, perché potrebbe uscire il nome dell’avversaria dei Mastini nei quarti di finale delle Final Six scudetto.

Sarà un pomeriggio speciale e di festa a Busto per diversi motivi.

Negli scorsi giorni il presidente di Sport Management e del Banco BPM Sport Management Sergio Tosi ha ricevuto un importante premio assegnatogli dal presidente del Coni Giovanni Malagò,  la “Stella d’Argento al merito sportivo”.  Sabato a partire dalle ore 14.30 saranno premiate le prime tre classificate del campionato nazionale amatoriale di pallanuoto master organizzato da Asc (Attività Sportive Confederate) e Sport Management con Pallanuova (prima), Desenzano (seconda) e Mantova (terza). E un riconoscimento andrà all’atleta Sport Management Bianca Seregni che, negli scorsi giorni, si è laureata campionessa mondiale juniores di aquathlon.

Il tifo continua

Alle 18.45 poi in piscina la sfida della Busto Pallanuoto Renault Paglini contro Piacenza.Busto Pallanuoto, una gara importante

Sarà una gara di rilievo, visto che l’avversaria è seconda in classifica e lo spettacolo è assicurato. In serie C le occasioni di vedere la nostra squadra in casa proseguiranno, perché il campionato è ancora lungo: quindi si potrà tifare ancora!

Copyright @2019