Tutti gli articoli >

Sveliamo l’auto storica: R5 Alpine Coppa

Cominciamo a darvi le risposte del nostro quiz: il primo dettaglio porta a una vettura dalla storia appassionante

Auto storica, è arrivato il momento di svelarvi la prima risposta. In questo quiz – che è soprattutto un viaggio nel tempo, nel design e nelle emozioni dettate dai ricordi – abbiamo esordito con un’auto speciale “accennata” solo con un dettaglio.

Una vettura che fa parte davvero della nostra storia, senza confini: pensate che a rispondere per primo è stato un giovane su Instagram dall’Argentina.

Ecco la prima auto

Eccola, dunque, la protagonista numero uno del quiz. Il suo nome è… R5 Alpine Coppa. Quasi una formula magica, che ci porta a scoprire tanti particolari, proprio come le auto storiche sanno fare. Vi ricordate il dettaglio?https://www.renaultpaglini.it/auto-storica-dal-dettaglio-metti-in-moto-il-sogno/

Giorgio Paglini ci conduce al mondo che schiude già la parola chiave R5: «Nasce nel 1972, per il gruppo Renault era arrivato il momento di un passo importante per l’epoca, creare una vettura di segmento B come questa. La prima in assoluto con una serie di innovazioni che poi furono seguite dalle altre vetture».

Qualche esempio di peculiarità della R5. Il paraurti non era in acciaio, bensì in materiale plastico. Il motore 850/950 e tutta una serie di caratteristiche che andavano ad attirare numeri importanti di clienti. Questo anche per l’impatto di novità tecnologiche e l’ampio spazio all’interno dell’abitacolo, come del baule. Ma poi quel musetto simpatico che fece breccia in tanti italiani e li convinse a salire a bordo dell’auto.

«Fece compiere un baldo di vendite per quell’epoca eccezionale – fa notare l’amministratore unico di Renault Paglini – La vita di questa vettura è legata a quindici anni di commercializzazione e ha lasciato un segno indelebile nei modelli prodotti da Renault».

A metà della sua esistenza aveva raggiunto il 10% di penetrazione nel mercato globale, un risultato davvero da record. Del resto, a vincere era stato il coraggio: quello di rompere gli schemi delle vetture tradizionali e di rivolgersi alle famiglie con un modello così innovativo.

Raccontateci le vostre auto

Molti di voi hanno senz’altro ricordi legati alla R5. Ma adesso che si è alzato il velo, esaminiamo meglio il volto e la storia della nostra auto che si trova nella concessionaria Renault Paglini.

Auto storiche, passione per Renault Paglini

L’impronta sportiva di Renault incide fin dalle origini sul marchio e in questo solco si colloca la nostra R5 Alpine: nome, quest’ultimo che si lega ancora più strettamente allo sport. In particolare è una Alpine aspirata, utilizzata per affrontare gare monomarca in tutti gli Stati europei. Un momento interessante, perché «il significato – racconta ancora Giorgio Paglini – era quello di trovare, a parità di prestazioni delle auto, i giovani piloti da lanciare». Emergevano quindi in queste occasioni le capacità individuali dei futuri astri dell’automobilismo. Al termine dell’anno, i primi classificati di ogni nazione si cimentavano nella finale.

Quest’auto risale al 1979 ed è stata acquistata sette anni fa: rarissima, nata proprio per disputare il trofeo monomarca, anche se poi non è stata usata per finalità sportive.

Una vettura che ancora oggi cattura gli sguardi.

AVETE RICORDI LEGATI ALLA VOSTRA R5? ALLA VOSTRA PRIMA RENAULT? 

RIMANETE IN CONTATTO CON NOI E CONDIVIDEREMO LE EMOZIONI, ANCHE IN UN EVENTO SPECIALE

 

 

Copyright @2019